C                    E                    S                    P                    I                    M
 
Area
Home Page


Iscriviti al servizio MeTA !!!
Untitled Page


M.e T. A. Europa
 
Monitoraggio e Assistenza Tecnica degli appalti europei
 
Servizio riservato alle imprese associate CONFAPI per il monitoraggio sistematico e la partecipazione assistita alle gare d’appalto per la fornitura di beni e servizi bandite dalle istituzioni comunitarie.
 
Cos’è?
  
“M.e T.A. Europa” è un nuovo servizio offerto dal CESPIM in collaborazione con la Camera di Commercio Belgo-Italiana di Bruxelles per monitorare quotidianamente, selezionare e comunicare ai diretti interessati l’uscita di bandi di gara delle istituzioni europee per la fornitura di beni e servizi. 
Non solo.
“M.e T.A. Europa” fornisce tutta l’assistenza necessaria per la formulazione delle offerte e per la loro redazione conforme ai dettati comunitari e per il perfezionamento dei successivi contratti di aggiudicazione.
 
Per chi è?
  
Per tutte le imprese aderenti a CONFAPI interessate a concorrere come fornitori di beni e servizi nei confronti del complesso delle istituzioni comunitarie, ovunque esse abbiano sede.
I comparti merceologici sono i più diversi : dai prodotti alimentari agli articoli per ufficio; dagli autoveicoli agli arredi; da attrezzature informatiche, di telecomunicazione e di sicurezza a materie prime (acciai, metalli non ferrosi, etc.); da articoli per l’igiene ai servizi assicurativi etc. etc.
Il servizio è riservato alle imprese che si iscrivono nell’apposita lista delle “Imprese aderenti al servizio M.e T.A. Europa” e ne accettano le modalità di funzionamento.
 
Come funziona?
  
Ogni appalto delle istituzioni comunitarie (Commissione, Consiglio, Parlamento, Corte di Giustizia, Corte dei Conti) e degli organi, agenzie, delegazioni e missioni dell’Unione Europea nei 27 stati membri e in tutti quelli con cui intrattiene rapporti, viene quotidianamente monitorato.
Non appena si individua una gara potenzialmente interessante per un’impresa aderente al servizio “M.e T.A. Europa”, questa viene contattata telefonicamente nel giro di 24 ore per verificarne l’interesse a partecipare o meno.
Se la risposta è positiva, inizia l’iter di assistenza da parte di CESPIM e della Camera di Commercio Belgo-Italiana di Bruxelles che accompagna l’impresa fino alla presentazione (in lingua francese o inglese) dell’offerta nei termini prescritti.
 
Quanto mi costa?
  
La quota di iscrizione al servizio, da versare al Cespim, è di 500 Euro annuali, che dà diritto al servizio di assistenza gratuito offerto dalla Camera di Commercio Belgo – Italiana per l’intero anno di riferimento e l’iscrizione nella lista delle “Imprese aderenti al servizio M.e T.A. Europa”.
È da considerare che normalmente un servizio di assistenza tecnica di questo tipo costerebbe in media 1.500 Euro per azienda (costo annuale solo per l’attività informativa e di selezione dei bandi comunitari) a cui va aggiunta una quota che varia in media dai 500 ai 1.000 Euro (costo che varia in proporzione al valore dell’appalto) per ogni singola gara d’appalto a cui si vuole partecipare (costo da sopportare a fondo perduto sia in caso di esito positivo che negativo).
Per gli aderenti a questa iniziativa si comprende, quindi, come il semplice costo di iscrizione sia notevolmente vantaggioso e non limitato ad una singola gara d’appalto.
Infatti non ci sono obblighi di partecipazione alle gare, né limiti al numero delle partecipazioni stesse. Solo in caso di esito positivo – e dunque di aggiudicazione del contratto di fornitura – l’impresa è tenuta a riconoscere alla Camera di Commercio Belgo-Italiana, a rimborso delle spese di assistenza da questa sostenute, una percentuale che varia dal 2 al 4 % sull’importo aggiudicato, predeterminata prima della presentazione dell’offerta.
 
Come posso farne parte?
  
L’impresa interessata deve rinviare a CESPIM il modulo di adesione allegato.
Dovrà inoltre successivamente fornire a CESPIM le eventuali informazioni aggiuntive richieste e compilare il modulo di presentazione dell’azienda.
 
Quali vantaggi mi dà?
L’aggiudicazione di un appalto di fornitura delle Istituzioni comunitarie fornisce numerosi vantaggi tra cui:
·                    l’entità delle forniture è considerevole: si parte da 400 mila euro fino a 2/3 milioni di euro ed oltre (in caso di forniture pluriennali);
·                    si opera in un’arena sgombra da concorrenti e con una media bassissima di partecipazione (3-4 concorrenti a gara; a volte anche uno solo);
·                    essere “fornitore ufficiale” della Commissione o del Parlamento o di un’altra Istituzione europea conferisce prestigio nazionale ed internazionale all’azienda;
·                    partecipare ai bandi delle istituzioni europee aiuta il percorso di internazionalizzazione dell’azienda e la abitua a relazionarsi nei mercati esteri;
·                    le Istituzioni comunitarie effettuano pagamenti solleciti e puntuali;
·                   il servizio è gestito gratuitamente da CESPIM e dalla Camera di Commercio Belgo-Italiana, salvo una percentuale di rimborso spese in caso di aggiudicazione.
 

Parlamento Europeo 2

Progetto AIM equal

Borsa Bruxelles

Strasburgo parlamento europeo

Parlamento Europeo

Riunione Cespim




Facal point
Copyright CESPIM s.r.l. Partita Iva 01807131006